Il genere tassonomico Cygnus identifica i più grandi uccelli acquatici della famiglia degli Anatidi, comunemente chiamati Cigni nella lingua italiana (singolare: cigno); questi uccelli sono facilmente riconoscibili oltre che per le dimensioni soprattutto per i lunghi colli; hanno portamento elegante e l'aspetto dei due sessi è molto simile.

Il cigno è un uccello acquatico di grosse dimensioni (apertura alare media tra i 155 e 250 cm a seconda della specie, con record di 310 cm relativo ad un esemplare della specie trombettiere), corte zampe palmate, caratterizzato da un lungo collo e da un vistoso mutamento fisico tra la nascita e l'età adulta, in cui, oltre all'aumento della lunghezza del collo e della dimensione delle ali, cambiano il colore del piumaggio e del becco piatto.

Generalmente i cigni nascono di piumaggio grigio; vi sono varie specie di cigni che differiscono nei colori, nelle dimensioni e nelle forme definitive che raggiungono nell'età adulta.

Il colore di piumaggio più diffuso tra gli adulti delle varie specie di cigno è il bianco - totale o complementare al nero - essendo bianco e nero gli unici colori del piumaggio dei cigni attualmente noti; nessun cigno adulto ha il piumaggio totalmente nero, infatti anche il cigno nero presenta del piumaggio bianco nelle ali, ben visibile al dispiegamento delle stesse ma nascosto quando completamente ripiegate lungo il dorso.

Alcuni dei cigni del nostro allevamento Faunacampana: